Cos’ è LA PSICOSOMATICA?

Come tutte le realtà del nostro mondo, anche quella umana ha necessità del suo supporto manifesto, del suo corpo fisico per poter tradurre ed esprimere ciò che avviene nei suoi misteri più profondi.
Abbiamo necessità di gesti, parole, espressioni artistiche, per esprimere le nostre idee, i nostri pensieri, i nostri sentimenti.
Tutti questi fenomeni tangibili non esisterebbero se non vi fosse la possibilità della manifestazione corporea.
Una mente umana ha poca ragione di esistere senza la sua proiezione materializzata nel corpo fisico.

Quando l’insieme funziona in maniera coerente, la realtà fisica è in sintonia con la realtà profonda dell’individuo, l’esistenza si svolge in serenità.
Quando esiste uno squilibrio tra le due realtà, tra il conscio e il non-­‐ conscio, tra lo scenario e l’attore, allora appariranno dei segnali d’allarme, dei messaggi.
Questi segnali possono essere così manifesti:

  • tensioni fisiche o nervose
  • traumi fisici o psicologici
  • malattie organiche o psicologiche.

Le origini della psicosomatica

Sebbene l’intuizione del rapporto fra malattie fisiche e fattori psico-­‐emozionali risalga all’antichità, le osservazioni analitiche di maggior rilievo sono cominciate solo dagli anni Cinquanta del XX secolo, per giungere poi agli studi sistematici più recenti.
Le scoperte relative alle connessioni tra il cervello, sede della vita psichica ed emozionale, e i principali sistemi biologici dell’organismo, hanno dato evidenza scientifica a quelle che fino a non molto tempo addietro erano osservazioni basate, in genere, su singoli casi o su casistiche limitate.

Stress e psicosomatica

Attualmente è provato che reazioni emozionali e stati di stress si associano a modificazioni dei sistemi nervoso periferico, neurovegetativo, neuroendocrino e immunitario, favorendo, in determinati casi, un aumento della suscettibilità a varie malattie.
Uno dei cardini della medicina psicosomatica,  che non si sostituisce ma si aggiunge  all’indagine medica classica, è la focalizzazione dell’attenzione sull’Essere Umano che, attraverso la malattia, porta un messaggio che vuole essere ascoltato.

Condividi questa pagina...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi