E’ il titolo del mio libro uscito pochi giorni fa nel quale accompagno ad osservare il Dono della matrilinearità. Consigliato a tutti, la sua lettura può essere utile a ritrovare i pezzi mancanti che ristabiliscono quell’equilibrio ambito, riaprendo la strada laddove la vita sembra fermarsi, ostinarsi o procedere con difficoltà.

Un piccolo assaggio per Voi

“……Quello che abitiamo e che incarniamo è una fisionomia trascendentale dell’Essere in continuo movimento e trasformazione. Queste forme comunicano a livello istintuale una lingua universale. Ciò vuol dire che attraverso le forme io conosco la risposta alla domanda….. Dal momento in cui ho iniziato ad applicare l’ osservazione pacifica sui miei pensieri, ho dovuto affrontare numerose difficoltà. Tante volte, proprio l’entusiasmo che provavo nel riuscire a placare il tormento che faceva parte delle mie giornate, mi causava un disorientamento, e ricadevo nello sconforto. Un’ altalena continua di entusiasmi, succeduti da delusioni. Proprio quando pensavo di essere arrivata ad una meta, ecco che l’attimo successivo mi ritrovavo nel dubbio e nella confusione…………..Abbandonavo le inutili guerre ed imparavo a collaborare con l’ Universo, attraverso la lettura della forma delle cose che si manifestava presente attimo dopo attimo……Dovevo imparare a relazionarmi con me per scegliere ad ogni passo il pensiero giusto, la parola, l’ azione ……………… “

Condividi questa pagina...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi